10

In tanti anni di esperienza ho potuto sperimentare che un cane libero è un cane felice. E un cane felice è un cane educato. Troppo spesso ci impegniamo a dimostrare quanto il nostro cane sia intelligente o bravo nel fare qualcosa, dimenticandoci che il cane, prima di fare, E’.

Vi guido e vi aiuto a capire chi è il vostro cane, traducendo quelli che sono i suoi bisogni, i suoi comportamenti, le sue emozioni, i suoi desideri, le sue aspettative, e fornendovi gli strumenti per comprendere e gestire le varie situazioni della vita quotidiana. 

Il mio obiettivo è aiutare famiglie e cani a vivere e convivere serenamente, esaltando le doti e i ruoli di tutti i componenti, con una particolare attenzione alle differenti personalità coinvolte, all’accettazione dell’altro ed alla fiducia reciproca.

Svolgo consulenze e percorsi formativi per cani e proprietari, nel contesto di vita del gruppo famigliare, sia a domicilio che outdoor.

Sottolineo gli aspetti della conoscenza, del rispetto e dell’accettazione dell’individuo, sviluppando una relazione cane-proprietario improntata sull’appartenenza ad un gruppo, sulle esperienze da condividere e su una crescita bilaterale piuttosto che su esercizi o comandi secondo cui il cane deve semplicemente obbedire.

Ci tengo, inoltre, ad evidenziare un altro aspetto che ritengo fondamentale nella vita di un cane: il non fare. Ci concentriamo tanto su cosa far fare al nostro cane e su cosa noi possiamo fare con lui. È come se avessimo la mente bloccata dall’idea che i cani debbano fare, fare e fare, in continuazione… devono giocare, socializzare, si devono sfogare, devono vedere sempre posti nuovi… e ci dimentichiamo che nel non fare c’è molto più benessere che nel fare. Un cane che sa, e può godersi la stasi è molto più sereno ed equilibrato, perché la calma è autogratificante.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin